Andrea Grillini (Team Grillini SBK) agli arresti domiciliari

Nell'ambito dell'operazione "Stige", condotta dai Carabineri del ROS all'alba di ieri mattina, è finito in manette Andrea Grillini, titolare tra gli altri, dell'omonimo team impegnato nel mondiale Superbike, che quest'anno schiera Roberto Rolfo ed il rookie Gabriele Ruiu sulla Suzuki GSX-R 1000 RR, impiegata per la prima volta in pianta stabile nel mondiale per le derivate di serie dopo il debutto, avvenuto l'anno scorso a Jerez con Dominic Schmitter ed il team HPC Power.

L'accusa sarebbe quella di falsa fatturazione, oltre che di concorso in associazione a delinquere con l'aggravante del metodo mafioso. L'indagine, partita dalla Dda di Catanzaro, avrebbe fatto luce su un complesso meccanismo di riciclaggio di denaro proveniente da attività illecite che spazioano dal commercio agli appalti nella Pubblica Amministrazione, passando per l'accoglienza ai migranti e la gestione dei rifiuti.

Per quanto riguarda Grillini, gli illeciti sarebbero stati perpetrati per mezzo della Mondial Motorsport di sua proprietà. Secondo le intercettazioni telefoniche ed ambientali, il giro di affari reso possibile dalla compiacenza della società del manager bolognese sarebbe di circa 50 mila Euro alla settimana, per quella che viene inquadrata come attività di riciclaggio.

Partecipa alla discussione sul Forum.