Benelli BN 302 R: il leone torna anche tra le carenate

Dopo l'introduzione della TRK 502 (questa la nostra prova) ed in attesa del Leoncino, arriva la Benelli BN 302 R, con la quale la casa di Pesaro prosegue l'ampliamento della sua gamma. Si tratta della variante sportiva della apprezzata naked, la 300 più venduta in Italia del suo segmento. Il marchio del leone torna dunque ad affacciarsi sul mondo delle carenate e lo fa con una moto che punta ad erodere quote importanti di mercato alle varie Honda CBR 300 R, KTM RC390, Yamaha R3, sia nei mercati occidentali, che in quelli emergenti.

La base, come detto, è quella della collaudata nuda mossa dal bicilindrico in linea a quattro tempi di 302 cc, omologato Euro4 e capace di 28 kW (38 cavalli) a 10000 giri e 27,4 Nm (2,8 kgm) a 9000 giri, dotato di lubrificazione a carter umido, frizione a bagno d’olio, cambio a 6 velocità, telaio in tubi di acciaio, forcella a steli rovesciati con diametro di 41 mm all'anteriore e forcellone posteriore con monoammortizzatore centrale.

Cerchi da 17 pollici, che calzano, rispettivamente, pneumatici 110/70 davanti e 150/60 dietro, doppio disco da 260 mm all'anteriore e singolo da 240 mm al posteriore, unitamente al peso di 190 kg, all'altezza da terra della sella di 785 mm (che la rendono particolarmente adatta anche ad un pubblico femminile) e ad un serbatoio da 14 litri di capacità, completano le caratteristiche della moto, proposta nelle colorazioni bianco/rosso, argento/verde e nero/rosso.

La Benelli BN 302 R, che potrebbe essere il modello che segna il ritorno della casa di Pesaro alle competizioni, nella neonata classe Supersport 300, è in vendita a 4.990 Euro franco concessionario e si affianca, oltre alla sorella naked, alla attuale gamma della casa di Pesaro, che spazia dalla piccola Tornado Naked T (125 e 135 cc) fino alla quattro cilindri BN 600 (in versione naked e GT), passando per BN 251 e TRK 502.

 

Benelli BN 302 R, il video