BMW Bespoke Build challenge: sfida tra le R nine T Racer

La R nine T (questa la nostra prova) rappresenta un microcosmo a sé, nell'universo BMW, pur se assolutamente fedele all'estrazione di prodotto che si rivolge ad un pubblico premium. Interprete del concetto heritage in chiave marchio dell'elica, è divenuta, fin dalla sua uscita, avvenuta nel 2014, una protagonista del settore custom.

La filiale inglese del marchio, vale a dire BMW Motorrad UK, ha così pensato di dare libero sfogo alla fantasia degli estimatori della versione Racer della sua moto, indicendo un concorso, il BMW Bespoke Build Challenge. Otto concessionari con altrettante moto da loro personalizzate a sfidarsi a suon di componenti esclusivi e soluzioni tali da rendere ancora più unica e particolare una due ruote che, quanto a personalità, non fa certo difetto.

Due semplici regole: due mesi e mezzo di tempo per realizzare una moto che conservasse l'omologazione stradale del modello di base, la R nine T Racer appunto, con gli unici limiti imposti da creatività e fantasia dei customizer. Al vincitore, la soddisfazione di poter esporre la propria creazione al London Motorcycle Show (Londra, 16-18 Febbraio).

Alla fine, dopo una votazione indetta sul web, l'ha spuntata Chester Motorrad, che ha avuto la meglio di misura sulla creazione di Wollaston Motors Ltd. Al terzo posto, la R nine T Racer di Chandler Bikes. Per tutti gli altri ci sarà magari la possibilità di rifarsi il prossimo anno, quando BMW Motorrad UK potrebbe decidere di indire nuovamente il contest.

Partecipa alla discussione sul Forum.