BMW F 750 GS e BMW F 850 GS: le foto

Non è un mistero che la cubatura delle medie cilindrate stia salendo. I 600cc di molto tempo fa sono diventati 800, 900 ed anche più, che si parli di sportive, tourer, naked o crossover, come testimoniano le varie Ducati 959, MV Agusta Turismo Veloce, Yamaha MT-09, e Triumph Tiger. Questa tendenza non è certo sfuggita a BMW che, con ogni probabilità, ad EICMA rinnoverà la sua offerta di accesso all'universo adventure-tourer a due cilindri, con le nuove F 750 GS ed F 850 GS.

Al loro posto arriveranno due moto dotate di un propulsore che crescerà, arrivando alla soglia degli 850 cc, cilindrata non nuova per la casa dell'elica, che a metà degli anni 2000 aveva a listino la R 850. Le similitudine con quella serie si fermano però ed ovviamente qui. Le nuove GS saranno, come di consueto, basate sullo stesso motore, proposto in due configuazioni differenti. 

bmw-f750gs-02

Per la F 750 GS si vocifera di una potenza dell'ordine degli 85 cavalli, allineata a quella della attuale F 800 GS, mentre per la sorella maggiore il valore dovrebbe essere dell'odine dei 100 cavalli, che la allineerebbe a concorrenti come Honda Africa Twin, Suzuki VStrom 1000 e Triumph Tiger 800. Le foto spia indicano che la casa tedesca prosegue nell'utilizzo di unità bicilindriche in linea che, in questo caso, potrebbero però adottare una fasatura a scoppi irregolari.

Il fatto che non si tratti di un semplice aumento di cubatura, ma di un propulsore completamente nuovo è confermato dalle immagini, dove si vede come la catena sia a sinistra e lo scarico a destra, invertiti cioè rispetto alle versioni attualmente in commercio. Le foto paiono evidenziare un traliccio in alluminio e non più il classico in tubi di acciaio utilizzato fino alla serie attualmente a listino.

bmw-f850gs-1

Conferme sul fronte delle dimensioni dei cerchi, che restano da 21 pollici all'anteriore e da 18 al posteriore, mentre un deciso incremento si avrà nell'elettronica di bordo, specialmente sulla F 850 GS, che dovrebbe disporre di traction control, cruise control ed anche del cambio elettronico, mentre saranno comuni componenti quali nuovi dischi freno ed un inedito display a LED di maggiori dimensioni e funzionalità rispetto all'attuale.

La F 750 GS differirà dalla sorella maggiore per l'assenza delle forcelle rovesciate, mentre entrambe dovrebbero poter contare sulla presenza delle sospesioni ESA a controllo semi-elettronico di ultima generazione. Le due moto, attese ad EICMA 2017, per poi essere commercializzate ad inizio 2018, dovrebbero avere un prezzo di circa 10000 e 12500 Euro, sostanzialmente allineati a quelli delle odierne F 700 ed F 800. E' verosimile che nell'arco di breve tempo BMW possa estendere le nuove motorizzazioni anche al resto della gamma, sostituendo anche le versioni GT ed R.

bmw-f850gs-2

Immagini di Motorcyclenews.com