Cambio societario per l’azienda svedese Öhlins

Tenneco, un gigante americano nel settore delle apparecchiature automobilistiche, ha annunciato sul proprio sito web la firma di un accordo definitivo per l'acquisto della maggior parte del capitale sociale dello specialista svedese di sospensioni Öhlins.

La transazione è in corso da diversi mesi e dovrebbe essere completata all'inizio di gennaio 2019 in seguito all'approvazione normativa e alle altre consuete condizioni di chiusura.

Dopo la Yamaha, che era entrata nel capitale di Öhlins nel 1987 e la sua uscita 20 anni dopo con l'acquisizione del 95% delle sue azioni da parte dello stesso fondatore, una nuova pagina si aprirà per il produttore svedese di sospensioni nate nel 1976. Una continuazione logica in un certo senso, poiché Öhlins e Tenneco non sono realmente sconosciuti l'uno all'altro.  

Brian Kesseler, Co-CEO da Tenneco ha infatti dichiarato: "Il rapporto ventennale di Tenneco con Öhlins ha permesso di offrire sospensioni di alto livello, ed è un punto di ingresso strategico per le aziende che cercano prestazioni avanzate, fornendo prodotti di marca di alta gamma e tecnologia brevettata.”

Brian Kesseler ha proseguito dicendo: "Il team tecnologico di Öhlins ci consentirà di aumentare rapidamente la nostra offerta di prodotti per i clienti attuali e futuri, consentendoci al tempo stesso di acquisire una quota maggiore di attività nello sviluppo dei mercati della mobilità. Sono lieto di dare il benvenuto al team di Öhlins come membro importante della nostra nuova società Aftermarket and Ride Performance. "

Sappiamo che Öhlins non ha mai smesso di innovare ed eccellere nello sviluppo di sospensioni per la moto, ma anche per l'automobile o la Formula1. Non vi è dubbio che le conoscenze tecnologiche svedesi avranno un grande impatto sul valore aggiunto delle produzioni Tenneco per l'enorme mercato automobilistico globale.

Da parte sua, Kenth Öhlin aveva già lasciato le redini operative della sua compagnia, affidate al nuovo CEO Henrik Johansson nel 2016. Ora a 69 anni, in qualità di Presidente del Gruppo Öhlins, il fondatore manterrà una quota di minoranza nella sua compagnia e collaborerà con Tenneco per garantire la continuità della sua visione strategica e tecnologica.

L’ azienda Tenneco, con sede a Lake Forest, nell'Illinois, è uno dei principali designer, produttori e distributori di prodotti e soluzioni tecnologiche Ride Performance e Clean Air per diversi mercati, compresi i veicoli leggeri (tra cui Monroe, Champion, camion pesanti, attrezzature fuoristrada e aftermarket), con un fatturato di $ 9,3 miliardi nel 2017 e circa 32.000 dipendenti in tutto il mondo.

All’inizio di ottobre 2018, Tenneco ha completato l'acquisizione di Federal-Mogul, uno dei principali fornitori globali di Original Equipment Manufacturers e Aftermarket, con circa 55.000 dipendenti in tutto il mondo che hanno generato affari di $ 7,8 miliardi nel 2017.

Segui la discussione sul forum