CONFINDUSTRIA ANCMA: Ancora troppi motociclisti vittime di incidenti per condizioni infrastrutture

CONFINDUSTRIA ANCMA: Ancora troppi motociclisti vittime di incidenti per condizioni infrastrutture

Malgrado una diminuzione complessiva dei veicoli a due ruote coinvolti in incidenti, nel 2018 quasi un motociclista su dieci ha perso la vita a causa degli ostacoli presenti sulla strada.   “Ancora drammaticamente troppi” per Confindustria ANCMA, l’Associazione Nazionali Ciclo Motociclo e Accessori, che commentando gli ultimi dati forniti dall’ACI/ISTAT sull’incidentalità in Italia sottolinea l’emergenza infrastrutturale.   L’anno scorso la presenza di buche, ostacoli accidentali o fissi sulla strada o ai margini ha infatti provocato…

Leggi tutto

ECOBONUS, DELL’ORTO: BENE AVVIO MISURA

ECOBONUS, DELL’ORTO: BENE AVVIO MISURA

L’associazione Confindustria ANCMA: “Necessario trovare risorse per renderla più strutturale e duratura”.
“Malgrado i ritardi, l’avvio di questa misura è molto importate per il nostro settore: stimiamo infatti che si possa generare un incremento di almeno il 50% dei veicoli elettrici che rientrano nei limiti imposti dal provvedimento”. È quanto ha dichiarato circa due settimane fa da Andrea Dell’Orto, presidente di Confindustria ANCMA.

Leggi tutto

Codice della strada, le novità in arrivo

Codice della strada, le novità in arrivo

Dopo otto mesi di lavori la Commissione Trasporti completa i lavori sul nuovo codice della strada, La nuova bozza è pronta, è stata inviata a tutti i gruppi parlamentari ed è pronta ad approdare in aula a palazzo Madama. Tempi duri per chi  utilizza il telefono alla guida, nel testo un forte inasprimento delle sanzioni per chi viene sorpreso alla guida utilizzando "smartphone, computer portatili, notebook, tablet e dispositivi analoghi che comportino anche solo temporaneamente l'allontanamento delle mani dal…

Leggi tutto

Targa personale per auto e moto: come funziona?

Targa personale per auto e moto: come  funziona?

Novità in arrivo : il ministro Toninelli spolvera una vecchia norma del 2010. Purtroppo l’unico beneficio tangibile è il risparmio di 41,78 € non dovendo richiedere per ogni acquisto in sostituzione di veicolo una nuova targa. In caso di sostituzione del veicolo andrebbero comunque versati tutti gli altri oneri attuali: Motorizzazione, emolumenti Pra , imposta di bollo e IPT.Se la novità era rimasta ferma per quasi un decennio, c’era un motivo concreto: ci si era resi conto che avrebbe portato pochi benefici, a fronte di varie complicazioni.

Leggi tutto
1 2