Marc Coma, ex campione Dakar, diventa General Manager KTM Spagna

Il quarantaduenne catalano Marc Coma, cinque volte campione della Dakar, è sicuramente un nome già noto al pubblico dei centauri. L’ex pilota, vanta una passata partecipazione al rally raid più famoso del mondo, gareggiando sia in Africa che in Sud America dal 2001 al 2015 prima in Suzuki e poi per lungo tempo in KTM. Ha vinto le edizioni 2006-2009-2011-2014 e 2015, ed è ora stato scelto dalla casa austriaca per guidare la divisione spagnola come general manager del marchio KTM e Husqvarna.

Dal 2016 al 2018 lo spagnolo aveva continuato ad occuparsi della Dakar come direttore sportivo fino appunto al febbraio 2018, quando si era dimesso dichiarando di volersi occupare di altri progetti personali con queste parole “E’ stato meraviglioso vedere la Dakar dietro le quinte per tre anni. Organizzare questo evento è straordinario ma ora sento la necessità di cambiare”.

Dopo un’assenza di qualche mese dalla ribalta motociclistica, eccolo dunque ritornare come general manager della casa arancione dichiarando “Sono molto felice di tornare a fare parte della famiglia arancione. Ora inizia un nuovo capitolo della mia vita. Non vedo l’ora di poter lavorare con KTM Spagna. Sono molto orgoglioso di essere un uomo KTM e di poter guidare un progetto cosi ambizioso che mi ha visto crescere”.

Lo spirito di avventura, che ha connotato Marc Coma alla Dakar, dunque è ancora vivo, ed è quindi, forse proprio questo spirito, che a quanto sembra l’ha spinto ad accettare un ruolo cosi impegnativo. Per quanto molto diverso da un’impresa tra le dune, questo ruolo è pur sempre una grande avventura manageriale, che ci auguriamo porti Marc a raggiungere ambiziosi obiettivi per la casa arancione, esattamente come quelli vinti dall’ex pilota centauro alla Dakar.

Segui sul forum