MotoGP Losail 2019, la conferenza stampa

Prima conferenza stampa della stagione per i piloti MotoGP oggi a Losail. Presenti Dovizioso, Rossi, Marquez, Viñales, Lorenzo, Rins, e Quartararo. 

Il primo a prendere la parola è il campione del mondo in carica. “La mia spalla sta bene, sono quasi al 100%, è bello iniziare questa stagione.-dichiara Marquez Il precampionato è stato strano, ma positivo, sono pronto per difendere il titolo in questo 2019. Il mio avversario più pericoloso? Li ho sempre guardati allo stesso modo, nel 2017 nessuno avrebbe detto che Dovizioso sarebbe stato il mio avversario più duro. In Qatar andranno forte in tanti”.

La parola passa a Dovizioso, il primo a tagliare il traguardo lo scorso anno quì a Losail. "I test sono stati strani, abbiamo trovato condizioni ogni giorno diverse, il vento era molto forte, è stato difficile capire e analizzare i problemi e durante i test è difficile analizzare e comprendere esattamente il livello degli avversari. Sembra che tutti possano essere piuttosto veloci qui, la Ducati in Qatar è sempre andata forte quindi sono fiducioso. Nello scorso mondiale ho commesso qualche errore, però siamo migliorati su piste dove solitamente andiamo male. E' difficile prevedere che stagione sarà".

Non è ancora al 100% della forma fisica Lorenzo. "Gli ultimi sei mesi sono stati un po' sfortunati, non mi sono mai sentito al 100%, adesso mi sto avvicinando a queste condizioni, ma ho bisogno almeno ancora di un mese per poter stare bene e spingere pienamente. Honda cercherà di aiutarmi portando delle modifiche per le mie condizioni fisiche. Honda è una moto completamente diversa dalla Ducati, mi è piaciuta fin dal primo momento, abbiamo un buon pacchetto di partenza, cercherò di concludere la gara nella migliore posizione possibile".

Il neo quarantenne Rossi è fiducioso per la gara e scherza sulla differenza d'età con Quartararo. "I 40 anni sono un momento importante, questo è come il primo giorno di scuola, è interessante rivedere tutti i ragazzi del paddock, i nuovi colori delle moto, questa griglia di partenza sembra avere una forza incredibile, tutti i piloti sono stati veloci, mi aspetto di vedere tutti i piloti ufficiali al vertice."

"Negli ultimi anni sono sempre andato bene qui e la Yamaha ha lavorato sodo durante l'inverno. Ci sono 7-8 piloti che possono salire sul podio, quindi dobbiamo capire le condizioni di aderenza e del vento. Quartararo potrebbe essere mio figlio? Questo mi dispiace molto–scherza Rossi– Fabio è molto giovane, è più giovane persino di mio fratello Luca. Quest'anno ha una buona occasione per dimostrare le sue capacità".

Carico dai risultati dei test Viñales punta ad un ottimo risultato. "Certo, i nostri avversari sono molto forti. Stiamo riducendo piano piano il gap, stiamo facendo le scelte giuste. Yamaha ha lavorato duramente e sono molto contento dei risultati che stiamo ottenendo. Sono ottimista."

Anche Rins è soddisfatto dei progressi fatti dal suo team. "Abbiamo concluso la stagione in crescendo, la Suzuki ha lavorato molto bene durante l'inverno, cercherò di essere al 100% per domenica. Tutti sono stati velocissimi nei test e io cercherò di lottare per la vittoria."

Cerca di non sentire la pressione il rookie Quartararo. "Non penso a diventare rookie dell'anno, cerco di mantenere la concentrazione sulla gara. Mi sento bene in moto, cercherò di divertirmi e fare bene".

Domanda carnevalesca dai social per Jorge che deve assegnare i costumi di carnevale ai piloti. "Inizio da Maverick, lui si chiama come il pilota di Top Gun, quindi si può vestire così, deve cambiare il trucco per rendersi un pochino più simile. Rins con quei capelli potrebbe traverstirsi da chitarrista dei Guns N' Roses,Slash. A Marc piacciono le formiche quindi potrebbe essere la formica atomica che è molto veloce.Dovi è molto forte, molto muscoloso, potrebbe fare il sollevatore di pesi, come Schwarzenegger quasi. Fabio ha questa aria da bravo ragazzo ma anche da bad boy quindi non saprei, direi uno skater franco-americano. Valentino si è già travestito da Icardi e va bene. Io vorrei travestirmi da Batman".

Domani verrà discussa in Safety Commission la possibilità di anticipare di un'ora la partenza del GP quindi alle 19 locali per limitare i problemi dovuti all'umidità e al calo delle temperature. Tutti i piloti presenti in conferenza stampa sono favorevoli.

 

 

Foto: motogp.com