Panigale V4 Penta – Naked unica nel suo genere

Il progetto ambizioso di trasformare una Ducati Panigale V4 in una hyper-naked, ha preso vita grazie alla mente di Luca Pozzato, CEO delle Officine GP Design di Torino. Pozzato inoltre, è Ambassador del marchio leader nel settore dei lubrificanti Motul, che ha collaborato con la casa torinese al progetto.

La numero zero di questa streetfighter di lusso, presentata di recente a Veronafiere, è stata realizzata avvalendosi del design 3D, per la progettazione delle parti speciali ricavate dal pieno in alluminio. Verrà realizzata in soli altri nove esemplari, tutti muniti di targhetta numerata e con un prezzo base di 100.000 euro. Il mezzo, comunicano dalla “boutique” di Torino, è ulteriormente personalizzabile e accessoriabile, naturalmente con un sovrapprezzo.

Al fortunato acquirente, la moto verrà consegnata con un prezioso cofanetto illustrante la storia e l’esclusività del progetto.

La Panigale V4 Penta, mostra un design intrigante, grintoso e accattivante che si fa subito notare per la componentistica super raffinata realizzata ad-hoc dalla casa piemontese. Il bolide da subito ipnotizza lo sguardo e stimola la voglia di provarla senza esitazioni. Alla vista, il colpo d’occhio viene immediatamente catturato dalla particolare tinta color bronzo texturizzata con scaglie ramate. Questa particolarità, rende il colore della sua livrea, unico e prezioso nel suo genere.

La stessa texture è stata utilizzata per telaio, parafanghi e cover serbatoio polimerizzato in finitura. Il codone di questa versione intrigante e preziosa della Panigale è una versione inedita.

La forcella anteriore è configurata a parallelogramma, un gioiello realizzato in esclusiva a partire da una versione ridisegnata della F-Girder di FG Racing, mentre gli ammortizzatori posteriori sono a vista e portano l’affidabile firma dei maestri svedesi Ohlins. Eleganza ed esclusività anche per i cerchi in lega della serie SX Jonich, personalizzati con un design che ammicca “ai raggi”, rendendola molto accattivante all’impatto visivo. Custom made anche la sella in vera pelle intrecciata a mano con inserto poggia-schiena con logo V4 Penta in rilievo, recante la firma dell’italianissima Foglizzo Leather. Inoltre, Rizoma ha fornito leve e pedane, i gruppi ottici posteriori e anteriori sono derivati da altri modelli Ducati. Cover dedicata invece per la strumentazione.

L’impianto di illuminazione è del tipo full-led e deriva da quello della X-Diavel. Se la passione per le moto è paragonabile a quella per le opere d’arte, qui siamo sicuramente in presenza di un capolavoro.

Segui sul forum