Superbike Brno 2018: info e orari tv

La carovana della Superbike è al giro di boa del mondiale 2018. Le due manche del prossimo week-end, rappresenteranno la metà esatta del campionato, articolato in tredici prove. Il teatro di gara sarà l'autodromo di Brno, dove le derivate di serie tornano dopo una assenza che dura dal 2012, con la pista della Repubblica Ceca che ha visto la prima vittoria mondiale di Jonathan Rea, nel 2008 in Supersport.

Proprio il campione del mondo in carica, nelle ultime settimane al centro di voci che lo davano intenzionato a trovare una sella in MotoGP e, in particolare, alla Honda HRC che verrà affidata, nel 2019, a Jorge Lorenzo, ha nel mirino nuovi record da stabilire, primo tra tutti quello del maggior numero di vittorie in assoluto in WSBK. Al momento è a quota 59, in coabitazione con "King" Carl Fogarty e, con un altro successo, potrebbe staccare definitivamente il suo connazionale.

L'assenza di Brno dal calendario mondiale nelle ultime cinque stagioni fa sìmche la pista sia una di quelle su cui il nordirlandese non ha mai vinto con la Kawasaki (anche se nel 2010 ha trionfato in Gara-1 con la CBR 1000 RR). Per la marca di Akashi, le due manche del prossimo week-end di gara potrebbero essere quelle dell'aggancio ad Honda nella classifica delle vittorie conquistate. Il brand in verde è attualmente al terzo posto, con 117 successi, mentre la casa dell'ala dorata è a quota 119, dietro a Ducati, al momento imprendibile, con 341 gradini più alti del podio conquistati.

Ormai certo di rimanere in Superbike per altri due anni e vicinissimo al rinnovo con Kawasaki, Rea proverà ad allungare ulteriormente sugli avversari, con la classifica che lo vede in testa, forte di 245 punti, 64 in più di Chaz Davies (Ducati) e 82 più della coppia Tom Sykes (Kawasaki) e Michael van der Mark (Yamaha), quest'ultimo fresco vincitore di entrambe le manche di Donington.

Nel 2012 a Brno fu Marco Melandri, ad imporsi, siglando una doppietta che, insieme al successo in Gara-1 del 2011, porta a tre il numero delle vittorie del ravennate della Ducati, attualmente quinto nel mondiale ed ancora in attesa di definire il suo futuro in Superbike, al pari del compagno di squadra. E sarà proprio il mercato, oltre ai risultati delle due manche, a tenere banco nel week-end ceco, con alcuni movimenti che, se confermati, potrebbero ridefinire in parte gli schieramenti del prossimo anno.

Per quanto riguarda le gare, dopo la conferenza stampa del giovedì, ci saranno le tre sessioni di prove libere del venerdì che, per quanto riguarda la Superbike, si svolgeranno alle 9.45, alle 12.30 ed alle 16.05, come sempre senza copertura tv sui canali nazionali, mentre dal sabato ci sarà visibilità su Italia 2 (canale 120 del digitale terrestre) per tutte le sessioni di prove e per le gare che, per quanto riguarda la SUperbike, saranno seguite anche da Italia 1.

Superbike Brno 2018: orari tv

Venerdì 8 giugno
9.45 Superbike, FP1
12.30 Superbike, FP2
16.05 Superbike, FP3

Sabato 9 giugno 2018

9:45 Superstock 1000, FP3, Italia 2
9:15 Supersport, FP3, Italia 2
8:45, Superbike, FP4, Italia 2
10:30 Superbike, Superpole, Italia2
11:30 Supersport 300, Superpole, Italia 2
13:00 Superbike, Gara 1, Italia1 e Italia 2. Differita su Eurosport 2 alle 21.30
14:00 Supersport, Superpole, Italia 2
15:00 Superstock, Qualifiche, Italia 2

Domenica 10 giugno 2018

8:50 Supersport 300, Warm Up, Italia 2
9:00 Supersport, Warm Up, Italia 2
9:25 Superbike, Warm Up, Italia 2
10:00 Superstock 1000, Warm Up, Italia 2
11:30 Supersport, Gara, Italia2 e su Eurosport 2
13:00 Superbike, Gara 2 , Italia1 e Italia2. Differita su Eurosport alle 23.30
14:20 Supersport 300, Gara, Italia2
15:15 Superstock 1000, Gara, Italia2