Superbike, Magny-Cours Gara-2: fuori Rea, vince Davies davanti alle Yamaha

E' difficile dire se faccia più notizia la vittoria di Chaz Davies, mattarore di Gara-2 a Magny-Cours, o la mancanza di Kawasaki sul podio del GP di Francia di Superbike e, ancora di più, l'assenza dai tre gradini, del pilota che ha dominato la stagione, Johnny Rea, fresco campione del mondo 2017 dopo il successo in Gara-1 ieri.

Invece è andata proprio così, con il gallese della Ducati bravo a risalire dalla decima casella dello schieramento di partenza, su un asfalto reso infido da una debole pioggia andata via-via intensificandosi ed in grado di staccare poi tutti, togliendosi dalla pericolosa bagarre che si è poi scatenata alle sue spalle. Non altrettanto fortunato è stato il numero 1 della Kawasaki.

Partito nono in funzione della vittoria di ieri, il pilota di Ballymena non ha esibito la solita progressione ad inizio gara e, rimasto un po' invischiato nel traffico, ha dovuto ad un certo punto scartare la Aprilia di Eugene Laverty, scivolato e rimasto con la sua RSV4 in mezzo alla pista. L'operazione è riuscita solo in parte a Rea, che ha ricevuto una botta sul piede destro da parte della V4 di Noale rimasta a terra e si è poi ritirato.

Nel frattempo davanti, alle spalle di Davies, si è infiammata la lotta per il secondo posto, con le due Yamaha R1M guidate da Alex Lowes e Michael van der Mark, i quali hanno battagliato fino al 16° giro, tornata nella quale l'inglese è riuscito a staccare il compagno di squadra precedendolo, al traguardo, di un secondo e mezzo.

Subito giù dal podio un sempre molto concreto Xavi Forés (Ducati Barni), per qualche giro il più veloce in pista, davanti ad un Marco Melandri a tratti in grande spolvero, specie nel finale di gara, quando è stato protagonista della battagliaper il 5° posto, vinta ai danni di Tati Mercado, con l'argentino che si è dovutro accontentare della sesta piazza, posizione comunque più che onorevole, considerando che la Aprilia del team Ioda Racing non dispone certo del supporto ufficiale.

La settima piazza è andata a Tom Sykes, unico alfiere della squadra ufficiale Kawasaki rimasto in pista ed ancora alle prese con i postumi della caduta a Portimao e dell'intervento al dito ed alla mano di due settimane fa. Dietro all'inglese si è classificato Jordi Torres, con la BMW del Team Althea, quindi Roman Ramos, con la Kawasaki del team Go Eleven, quindi Raffaele De Rosa, con la seconda S1000RR del team di Genesio Bevilacqua.

Undicesimo posto per Davide Giugliano e la sua Honda, con Alessandro Andreozzi (Yamaha Guanddalini) tredicesimo, Ayrton Badovini (Kawasaki Grillini) quindicesimo e Riccardo Russo (Kawasaki Pedercini) sedicesimo. Oltre a Rea si sono ritirati Savadori (Aprilia Milwaukee) all'ultimo giro, quando era quinto e Leon Camier, con la MV Agusta, che ha alzato bandiera bianca causa probabile problema meccanico alla decina tornata, quando era secondo.

Si accorcia la classifica del campionato tra Sykes e Davies, che si giocheranno, nei prossimi due round, il titolo simbolico di vice-campione del mondo, mentre la Kawasaki, con il piazzamento di Sykes di oggi si è assicurata la vittoria metamatica nel mondiale costruttori 2017. L'appuntamento è per il 20 Ottobre a Jerez, per la penultima prova del 2017.

Superbike, Magny-Cours 2017: risultati Gara-2

1 C. DAVIES GBR Aruba.it Racing – Ducati Ducati Panigale R 
2 A. LOWES GBR Pata Yamaha Official WorldSBK Team Yamaha YZF R1 3.006 
3 M. VAN DER MARK NED Pata Yamaha Official WorldSBK Team Yamaha YZF 21 4.556  
4 X. FORÉS ESP BARNI Racing Team Ducati Panigale R 11.072 
5 M. MELANDRI ITA Aruba.it Racing – Ducati Ducati Panigale R 16.381  
6 L. MERCADO ARG IODARacing Aprilia RSV4 RF 17.684 
7 T. SYKES GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10RR 22.717  
8 J. TORRES ESP Althea BMW Racing Team BMW S 1000 RR 23.920
9 R. RAMOS ESP Team Kawasaki Go Eleven Kawasaki ZX-10RR 25.431  
10 R. DE ROSA ITA Althea BMW Racing Team BMW S 1000 RR 35.227
11 D. GIUGLIANO ITA Red Bull Honda World Superbike Team Honda CBR1000RR 45.621  
2 J. GAGNE USA Red Bull Honda World Superbike Team Honda CBR1000RR 47.231
13 A. ANDREOZZI ITA Guandalini Racing Yamaha YZF R1 21 52.076 
14 A. WEST AUS Kawasaki Puccetti Racing Kawasaki ZX-10RR 21 53.903  
15 A. BADOVINI ITA Grillini Racing Team Kawasaki ZX-10RR 21 59.610  
16 R. RUSSO ITA Pedercini Racing SC-Project Kawasaki ZX-10RR 21 59.706  
17 E. LAVERTY IRL Milwaukee Aprilia Aprilia RSV4 RF 20 1 Lap    
18 O. JEZEK CZE Grillini Racing Team Kawasaki ZX-10RR 19 2 Laps  
————————————————–Non classificati————————————————–
L. SAVADORI ITA Milwaukee Aprilia Aprilia RSV4 RF -1 giro 
L. CAMIER GBR MV Agusta Reparto Corse MV Agusta 1000 F4 -12 giri 
J. REA GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10RR -19 giri