Total inaugura a Misano il laboratorio mobile

Al via oggi con le prime gare sul circuito di Misano la stagione 2019 del Campionato Italiano Velocità (ELF CIV), occasione colta da Total Italia per svelare al pubblico la sua grande novità.

Piloti, addetti ai lavori e numerosi appassionati si sono ritrovati presso l'Hospitalty Total ELF per assistere all'inaugurazione dell'innovativo laboratorio mobile per l'analisi delle benzine da competizione.

Nell'ambito dell'ELF CIV l'unico carburante ammesso dal regolamento è  l'ELF Race 102, il laboratorio mobile pemette ai tecnici Total ed alla federazione (FMI) di controllare la benzina utilizzata dai team direttamente sul campo.

Abbiamo incontrato Gianluca Moro, Responabile Assistenza Tecnica di Total Italia, che gentilmente ci ha accolti nel laboratorio mobile, ci ha mostrato la strumentazione e spiegato come vengono effettuate le analisi.

Il laboratorio è dotato di un gascromatografo con spettrometro di massa portatile che permette di scomporre la benzina nei suoi diversi componenti, si ottiene così un  grafico (cromatogramma) formato da picchi, ogni picco è specifico per una sostanza presente nella benzina. Il cromatogramma del campione analizzato viene poi confrontato con quello della benzina di riferimento (ELF Race102).  Se i due grafci presentano delle diversità significa che la benzina utilizzata dal team sottoposto a verifica non è quella prevista dal regolamento (benzina diversa oppure adulterata) e quindi vengono avvisati i tecnici della federazione che provvedono alla sanzione. 

Mediamente vengono prelevati, alla presenza di un tecnico della federazione, in modalità random , 15/20 campioni al giorno. I campioni vengono prelevati in contenitori ufficiali fornti dalla federazione e sigillati. Da ogni moto controllata vengono prelevati 2 campioni, uno viene sottoposto ad analisi nel laboratorio mobile, mentre il controcampione, conservato dalla federazione, rimane a disposizione per eventuali controanalisi in caso di contestazione.

Il laboratorio mobile, pur essendo in funzione da pochi giorni, ha già rilevato l'utlizzo da parte di un team di una benzina non conforme.

Ma il laboratorio non verrà utilizzato solo nell'ambito dell'ELF CIV. "Il laboratorio mobile non è nato solo per l'analisi delle benzine da competizione – spiega Moro – ma anche per un'attività che vorremmo fare anche con diversi prodotti lubrificanti nell'industria".